sabato 19 settembre 2015

Black Friars (Serie) - Virginia de Winter

«Una statua dallo splendore del marmo di luna e una bellezza straziante da far desiderare anche l’Inferno per poterla vedere ancora. L’aveva distratta per un istante, emergendo sul terrore folle che le invadeva il cervello.
Né morto né vivo, una creatura del sangue che cammina per l’eternità su quella soglia che agli umani è consentito varcare una volta soltanto, senza ritorno.
Lui invece, da qualche parte lungo i secoli, era tornato.
Il suo potere era talmente forte che gli aggressori non erano riusciti a vederlo. Eloise era sicura che non si fossero accorti di lui fino a che non era piombato loro addosso e adesso nel buio cieco si stava svolgendo un massacro: scorgeva solo sagome, ma aveva la percezione netta del sangue che scorreva, caldo e metallico, macchiando la polvere della strada. La misericordia del buio le celava alla vista l’immagine di corpi smembrati e della forza umana opposta a un’altra forza che di umano non aveva nulla.»

1. Black Friars. L'Ordine della Spada (trama)
2. Black Friars. L'Ordine della Chiave (trama)
3. Black Friars. L'Ordine della Penna (trama)
3,5. Black Friars. Le Soglie del Buio (trama)



2 commenti:

  1. Davvero bello dopo le prime pagine che lasciano un po' il lettore sperso. Lo consiglio per perdersi in un tempo storico che ti dà sensazioni tangibili di un'epoca passata. grazie

    RispondiElimina
  2. scusate ragazzi quale la parola chiave per estrare il file

    RispondiElimina